Studio Legale Lunari Contattaci per ricevere maggiori informazioni sulle nostre competenze e i nostri servizi e richiedi una consulenza.

Risarcimento assicurativo

In materia di risarcimento danni da sinistro stradale, è stata recentemente introdotta una riforma che prevede il risarcimento diretto da parte della compagnia di assicurazione del danneggiato il quale non si ritenga in tutto o in parte responsabile del sinistro. Ciò significa che chi è rimasto coinvolto in un incidente senza riportare lesioni di grave entità (sopra il 9% di invalidità permanente), deve presentare la richiesta di indennizzo direttamente alla propria assicurazione, la quale provvederà alla liquidazione del danno in tempi celeri.

L'assicurato è tenuto a compilare il prima possibile (preferibilmente sul luogo del sinistro stradale) il c.d. modulo blu, o modulo di constatazione amichevole del danno (CAI o CID), che verrà presentato alla propria compagnia di assicurazione al fine di ottenere il risarcimento assicurativo.

A quel punto, la compagnia di assicurazione sarà tenuta a formulare un'offerta di risarcimento entro 60 giorni dal ricevimento della richiesta per i danni alle cose o al veicolo (ridotti a 30 se il modulo è stato sottoscritto congiuntamente da entrambi i conducenti), ed entro 90 giorni per i danni alle persone.